Festival del Cinema di Venezia 2019

Sono anni ormai che il Festival del cinema di Venezia rappresenta non solo la rassegna per eccellenza della settima arte, ma anche una vetrina in tema di look su ciò che saranno le tendenze dell’autunno, immortalati in ogni segmento dai cosiddetti “influencer”, che sempre più spesso cavalcano i red carpet di queste storiche rassegne, aprendo le porte a tutti i loro follower, regalando anteprime e anticipazioni. Molti protagonisti di questa settantaseiesima edizione hanno preferito arricchire i loro outfit con dettagli preziosi targati Desja. Ve ne raccontiamo qualcuno.

Federico Fashion Style: dal salone di Anzio, ai camerini di Sanremo, per finire sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia con Desja

È a tutti noto come il “parrucchiere delle star”, dopo il successo clamoroso ottenuto grazie al suo programma in onda su Real Time, Il Salone delle Meraviglie, l’appariscente Federico “Fashion Style” Lauri sia passato dal backstage di Sanremo, per dirne uno, dove si è occupato dell’hair styling di Paola Turci, alle prime teatrali di Valeria Marini, fino ad essere egli stesso la star, come è successo sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia.

Federico, presentatosi alla prima del film “Il sindaco del Rione Sanità”, tenutasi nella terza giornata del Festival, con uno smoking totalmente pregno di paillettes scintillanti, camicia bianca, papillon, bretelle e scarpe classiche, ha arricchito il suo look con un  profumo di nicchia uomoRêve de Moi” di Desja. Una texture preziosa fedele alla sua essenza che ne custodisce il carattere forte e deciso ma con un animo romantico da vero sognatore. Un impatto iniziale di note forti e intense, per terminare con una scia dolce e sofisticata. La giusta formula per descrivere la tenacia e la forza che Lauri ha messo in questo suo percorso che lo ha portato a sfondare, e la dolcezza che riserva a tutte le sue clienti.

Festival del Cinema di Venezia: un ritorno da spettatore per Gianmarco Tognazzi

Gianmarco Tognazzi, figlio del celebre Ugo, ha fatto ritorno sul red carpet più famoso del periodo preautunnale in Italia, a Venezia ’76. E lo ha fatto da spettatore, dopo aver vinto il Premio Kineo per il film “A Casa Tutti Bene” di Gabriele Muccino, nella scorsa edizione. Un volto noto del cinema e della televisione italiana, non solo figlio d’arte ma egli stesso talentuoso attore di fama mondiale. Un look informale ma chic per l’attore, che non essendo in gara, ha preferito non optare per l’authority dello smoking, ripiegando su jeans scuro, camicia con primi due bottoni slacciati e giacca classica. Anche lui ha scelto di completare il look inondando la passerella delle note “di testa, di cuore e di fondo” tipiche di “Rêve de Moi” targato Desja. Rivoluzionario, audace, sorprendente, accordi corposi per questa fresca fragranza che si fonda su un perfetto equilibrio di note inusuali, una miscela di essenze delle note dominanti e il potenziale della personalità di chi lo indossa.

Stefania Sandrelli: Presidente di giuria del Green Drop Award e Premio alla Carriera

Il Green Drop Award è uno dei momenti più attesi del Festival del Cinema di Venezia. Il red carpet viene trasformato in un vero e proprio green carpet e i temi dell’ambiente e dell’ambiente diventano centrali. Ogni anno la giuria è composta da esponenti del cinema e della stessa sostenibilità ambientale. Presidente di Giuria dell’edizione 2019 è stata la diva Stefania Sandrelli. Gli altri membri sono Claudio Bonivento, Tarcisio Agus, Bepi Vigna e Juan Vicente Manrique. L’attrice italiana ha anche ricevuto il Premio alla Carriera. Un vestito lungo a righe orizzontali nei diversi toni del rosso, spezzati dalla pulizia del bianco, capelli sciolti al vento in un look che riesce a fare del tempo che passa, il valore aggiunto alla bellezza della Sandrelli. Il tutto arricchito dalle note di “Moi l’amour” di Desja. A lei che l’amore lo ha sempre vissuto con l’intensità e la passione che solo una donna carismatica può vivere si addice perfettamente l’essenza di Moi L’Amour che dona emozioni olfattive che lasciano il segno. Un’arma di seduzione che avvolge ad ogni spruzzo, lasciando un’aura di mistero.